BODY BUILDING ITALIA  


Torna indietro   BODY BUILDING ITALIA > ARTICOLI E PUBBLICAZIONI > Integrazione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca I messaggi di oggi Segna forums come letti

Rispondi
 
Strumenti discussione Cerca in questa discussione Modalità visualizzazione
Vecchio 04-11-2013, 10.47.01   #1
Enrico
Administrator
 
L'avatar di Enrico
 
Data registrazione: 19-09-2006
Residenza: Ovunque
Messaggi: 4,064
Predefinito Integratori (Vitamine/Bruciagrassi) di Marco Teatini

di Marco Teatini

In questo nuovo articolo analizzeremo quali integratori possono essere realmente efficaci ad incrementare la performance. Andando in ordine d’importanza sicuramente al primo posto troviamo le VITAMINE, troppo spesso si crede che mangiando ortaggi e frutta si riesce a supplire il fabbisogno giornaliero, purtroppo non è così! Ormai gli alimenti essendo trattati con pesticidi e conservanti vanno a perdere la maggior parte dei loro principi nutritivi.
Bisogna tenere presente che la raccolta avviene molto prima che si raggiunga la completa maturazione, tutto questo sicuramente a discapito della qualità. Il momento migliore per ingerire le vitamine è la mattina: ricordate che per massimizzare ottimizzare è molto importante essere a stomaco vuoto, quindi prendetele appena alzati, in modo che mentre preparate i vostri spuntini giornalieri trascorra il tempo necessario per un corretto assorbimento.
Purtroppo in Italia, a differenza di molti altri paesi, abbiamo delle restrizioni che limitano le varie ditte a creare integratori con dosaggi realmente efficaci; il problema non sta sempre nel produttore ma anche nelle limitazioni stilate dalla FDA (Food and Drug Administration) che spesso si basa su dati rilevati dalla RDA (Raccomended Dietary Allowances, dosi minime raccomandate) come dosaggio massimo da non superare. Le ultime valutazioni nel nostro paese risalgono a molti anni fa, quando ancora il livello di contaminazione dei cibi e del terreno non era elevato come quello attuale, inoltre non tenevano conto della performance atletica, valore che altera sicuramente il fabbisogno dell’individuo.
Una soluzione potrebbe essere quella di assumere una dose maggiore di quella consigliata, nel caso in cui però l’integratore non sia in forma retard (rilascio graduale di principi durante la giornata), allora sarebbe ottimale effettuare più assunzioni giornaliere.
Oltre la mattina, assumere le vitamine, un’ora prima l’allenamento e subito dopo, rimane una buona scelta: tenete presente che molti minerali sono espletati tramite il sudore. I benefici ottenuti con una integrazione corretta sono una maggiore attività enzimatica, che comporta migliore capacità di metabolizzare gli aminoacidi, incremento della risposta ormonale, indicatore di fondamentale importanza per una corretta crescita muscolare, maggiore protezione da infortuni e incremento della forza (aumento della tensione contrattile).
Tutto questo però non vi deve portare a credere che per colmare eventuali carenze basti assumere dosi eccessive, il problema non riguarda tanto le vitamine idrosolubili (es. complesso B e C), che vengono rapidamente escrete tramite i liquidi (es. urine), ma per quelle liposolubili (A e D) che con megadosi croniche provocano un accumulo tossico.
Stesso discorso vale per iminerali. L’ideale è utilizzare multivitaminici provenienti dagli USA: in questi Stati i limiti sono molto più alti ed idonei a chi svolge un’attività fisica d’elevata intensità; purtroppo l’importazione e vendita nel nostro paese è vietata visto la differente tolleranza.
Concludendo è sicuramente scelta più valida acquistare direttamente dalle case di supplementi sportivi invece che prodotti di farmacia contenenti dosaggi ancora minori. Per entrare nel caldo dell’argomento, visto il periodo estivo, parliamo di brucia grassi.
Purtroppo tutto quello che il ministero della sanità italiano permette di produrre non da nessun effetto degno di nota in termini di perdita di grasso. Oggi di “finti” stack ne vengono prodotti e venduti molti, ma essendo vietato utilizzare l’unico principio realmente valido (efedrina), sicuramente il calo di peso che otterrete sarà da attribuire ad un alleggerimento del vostro portafogli. La formula ideale per un buon termogenico è di 20 mg efedrina/200 mg caffeina, volendo potete associare anche un’aspirina (da 300 mg) per amplificare l’effetto grazie ad un maggior rilascio di nor-epinefrina.
Questo cocktail di principi coinvolge i recettori del grasso beta-3 presenti in gran numero nella zona addominale dell’uomo, per questo se ne sconsiglia l’uso alle donne, che tendono ad accumulare grasso in zone differenti.
L’efedrina prevede che ci sia uno stato fisico ottimale: si consiglia di effettuare almeno l’elettrocardiogramma se si decide di assumerlo, visto che saranno coinvolti anche i recettori beta-1, che portano ad una stimolazione cardiaca.
Un dosaggio dieci volte superiore a quello consigliato è paragonabile ad anfetamine, per questo dovete prestare la massima attenzione.
E’ sicuramente utile eliminare, almeno per 30 giorni prima dell’inizio della cura, l’assunzione di efedrina e caffeina. Ricordiamo che un uso protratto nel tempo porta assuefazione, quindi utilizzateli in maniera ciclica.
Possiamo anche utilizzare il termogenico soltanto per incrementare l’intensità di un workout, in questo caso si dovrà prenderlo 45-60 minuti prima dell’allenamento se vogliamo avvertire un aumento della concentrazione mentale e della forza.
Quando invece è nostra intenzione sfruttare le proprietà lipolitiche allora tre assunzioni giornaliere possono bastare. Evitate di effettuare l’ultima oltre il primo pomeriggio, potrebbe generare insonnia se assunto nelle ore notturne, anche in questo caso assumere le capsule a stomaco vuoto fa ottenere maggiori benefici.
Non crediate che assumendo efedrina perderete peso se continuerete ad avere un regime alimentare squilibrato. Un integratore deve essere sempre associato ad una dieta ipocalorica, inoltre se la percentuale di massa grassa è assai elevata allora non riuscirete nemmeno a percepirne i benefici.
Elisir miracolosi non esistono e quelli che funzionano realmente al 100% sono pericolosi per la salute (es. anfetamine, tiroidei, ecc.). Mettetevi l’anima in pace e preparatevi ad un periodo di carestia di glucidi (carboidrati) se avete intenzione di perdere massa grassa, visto che i benefici promessi da integratori commercializzati è nullo.
__________________
Pagina Facebook personale:
http://www.facebook.com/pages/Enrico...15245021902574

Enrico non è connesso   Rispondi citando
Rispondi

Strumenti discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Attivato
Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23.41.48.


Powered by vBulletin versione 3.7.0
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vbulletin.it
Body Building Italia 2002-2013